Skip to main content
ABOUT

UNA STORIA DI FAMIGLIA

Nel cuore di Maiori, incastonato tra storia e bellezza, si trova l’Hotel Botanico San Lazzaro, storico hotel della Costiera Amalfitana. La nostra storia affonda le radici nel XIX secolo, quando Beniamino Cimini, illustre membro di una delle famiglie più prestigiose del paese, divenne Sindaco di Maiori nel 1860. La sua visione lungimirante e l’amore per la terra diedero vita a una rinascita agricola per la sua terra e per alcuni dei suoi concittadini che, colpiti da ristrettezze economiche, furono impiegati nella costruzione di un edificio imponente su una sua proprietà.

Quest’opera, ancora oggi testimone di quei tempi, divenne la base su cui i suoi nipoti, Andrea e Beniamino Cimini, avviarono negli anni ’70 la trasformazione in un’accogliente struttura turistica. Dopo anni di attesa e grazie alla dedizione di Andrea e Angela Cimini, gli attuali custodi di questa preziosa eredità, nel 2010 l’Hotel Botanico San Lazzaro ha finalmente aperto le sue porte.

Oggi, dopo 14 anni, l’Hotel Botanico è riconosciuto tra i migliori hotel a 5 stelle della Costiera Amalfitana, celebrato per le sue viste spettacolari su Maiori.

LA NOSTRA FILOSOFIA

L’ Hotel Botanico è una preziosa dimora gestita da una famiglia che ha tramandato con dedizione e passione l’arte dell’ospitalità attraverso tre generazioni di albergatori della famiglia Cimini.

È un’oasi di pace e tranquillità, lontana dal frastuono di Amalfi e Positano, dove potrai immergerti nell’atmosfera raffinata e chic di un Boutique Hotel, godendo di un soggiorno indimenticabile, curato in ogni piccolo dettaglio.

L’accoglienza che offriamo è più di un semplice servizio: ogni soggiorno da noi è un viaggio nel passato, come ritrovarsi in una grande casa antica, arricchita però con tutte le necessità e i comfort più moderni.
Il nostro è un invito a condividere la bellezza di una tradizione familiare che sa abbracciare con calore e stile per creare un legame duraturo, capace di durare nel tempo e lasciare un piacevole ricordo dei momenti condivisi con noi.

LA MAPPA